Cessione del Quinto per Dipendenti Pubblici e Statali

 

  • La Cessione del Quinto per Dipendenti Pubblici e Statali rappresenta la proposta di prestito più favorevole di Bibanca, offrendo condizioni vantaggiose grazie a numerose convenzioni con istituzioni come l’INPS.
  • Questa soluzione finanziaria permette ai dipendenti pubblici e statali di accedere a prestiti con pratici rimborsi mensili automatici direttamente dallo stipendio.
  • Le convenzioni con enti prestigiosi, inclusa l’INPS, consentono di ottenere condizioni ancora più convenienti, rendendo la Cessione del Quinto un’opzione ideale per questa categoria di lavoratori.
  • La flessibilità e i vantaggi della Cessione del Quinto per Dipendenti Pubblici e Statali la rendono attraente per chi cerca prestiti con condizioni speciali e un processo di rimborso semplificato.
  • Il prestito con Cessione del Quinto è disponibile per dipendenti statali e pubblici, offrendo un massimo di 75.000 euro rimborsabili entro un periodo massimo di 10 anni.
  • La digitalizzazione del processo e le convenzioni stipulate da Bibanca Spa, soprattutto con INPS e NoiPA, semplificano l’accesso a questo prestito, rendendolo più rapido e conveniente.
  • Il prestito sostenibile è dedicato a dipendenti pubblici, privati e pensionati, con cessione di una quota dello stipendio o della pensione fino al quinto.
  • Caratteristiche chiave includono la possibilità di richiedere fino a 75.000 euro, rate proporzionali alla retribuzione mensile, nessun garante richiesto, e la garanzia offerta dallo stipendio o dalla pensione.
  • Per i dipendenti privati, viene posto un vincolo sul TFR per una maggiore garanzia. Il finanziamento è garantito da due polizze assicurative, e la rata viene trattenuta direttamente sulla busta paga o sulla pensione.
  • Chi può richiedere la Cessione del Quinto include dipendenti statali, pubblici o parapubblici, dipendenti del settore privato (aziende con almeno 16 dipendenti assunti a tempo indeterminato) e pensionati.